Metodologie per recuperare i dati in caso di hard disk danneggiati

I nostri dati sono essenziali. Non mi riferisco ovviamente a l’ultimo film uscito che immancabilmente fa capolino nel disco rigido, ma a quelli personali che più ci appartengono, come i video delle nostre vacanze oppure le foto dei nostri momenti più importanti. Cose uniche da conservare con cura, perchè basta poco per perdere tutto irrimediabilmente.

Ma questo vale anche per chi con dati importanti ci lavora, però mentre chi ha un’attività tiene sempre almeno un backup di sicurezza (non tutti però!), l’utente domestico ha il vizio di dare per scontato che i dati resteranno nel disco rigido per sempre.. in QUEL disco rigido 🙂 ma la sfiga è sempre dietro l’angolo, quindi non mi stancherò mai di ripetere di tenere sempre copie extra dei dati.

Ora voglio mostrarvi gli scenari tipici e i metodi per porvi rimedio in qualche modo.


Cancellazione involontaria, formattazione o file system corrotto

“Fortunatamente” è la situazione meno drastica; ci sono ottime possibilità di recuperare tutto o gran parte del contenuto, l’importante è evitare cicli di scrittura nel disco, perchè si rischia di minimizzare la possibilità di riprendere i file; bisogna quindi fermarsi subito e cominciare la procedura di recupero senza tentare altro.

Questi sono i migliori software professionali di recupero:


Da quì in poi si tratta di stabilire quanto valore hanno i dati, perchè tutte le riparazioni (rispetto al costo del disco rigido) sono antieconomiche.

Elettronica guasta

Per capire se si tratta effettivamente di un guasto elettronico ci sono una serie di indizi, ad esempio uno sbalzo di tensione precedente alla rottura (temporale, impianto elettrico instabile, etc) e/o eventuali segni di bruciatura sulla sched;  allora molto probabilmente si è guastato il circuito stampato (PCB) che con un pò di fortuna si può sostituire, così si recuperano i dati e si può riutilizzare il disco.

È imperativo che il disco da cui recuperiamo la PCB funzionante sia assolutamente identico a quello guasto (anche come capacità) altrimenti non funzionerà.

Per rilevare il modello esatto di hard disk basta guardare l’etichetta presente sullo stesso:

hard disk 500gb sata wd notebook

Nella foto esemplificativa il modello è WD5000BEVT-11ZAT0

Ora non resta che cercare un disco gemello funzionante su eBay o nei mercatini informatici dei forum (Hardware Upgrade ad esempio) incrociando le dita. Se la ricerca non andasse a buon fine c’è ancora una chance: HDD-Parts, un sito canadese che vende PCB per hard disk di vari produttori e tipologie.

Se siete fortunati con 50-60€ circa potrete riappropriarvi dei vostri dati.

Un video dimostrativo su come cambiare la PCB in un Western Digital:


Guasto meccanico

Cominciano i dolori…. se il problema è nella meccanica (testine, motore o preamplificatore) con il classico “clic” continuo conosco solo un metodo, piuttosto casereccio, ma che in più di un caso mi ha permesso di salvare al volo il contenuto dell’hard disk: il metodo del congelatore.

Detta così può sembrare uno scherzo, ma ai fatti una temperatura molto bassa (il freezer arriva intorno a -18°C ~), al contrario del calore, restringe i materiali e può riportare in vita (anche se per un breve periodo) l’HDD; quanto basta per salvare il salvabile.

Infilate il disco in una bustina a tenuta ermetica e sigillate con cura, poi lasciatelo in congelatore una notte (8-9 ore).

Se tutto va bene il disco ripartirà,  ma avrete poco tempo e dovrete SUBITO salvare i dati in un posto sicuro.


L’ultima spiaggia

Se anche il metodo del freezer non funziona, c’è solo un’unica e costosissima possibilità: un centro recupero dati.

Questi centri hanno apposite camere bianche (clean room) in atmosfera modificata e protetta; quì vengono inseriti i piatti dell’HDD in un apposito lettore e si può procedere al recupero.

A parte il tono pubblicitario del video, Kroll Ontrack è leader in questo settore.

A fronte di un recupero quasi certo, di contro c’è un costo davvero elevato e non alla portata di tutti; infatti il prezzo in alcuni casi supera i 2.000€(!!), ma se dentro questi dischi c’è un pezzo importante della vostra vita può valerne la pena, sperando che in futuro prenderete precauzioni come backup frequenti e un UPS (gruppo di continuità) per proteggere l’hardware da sbalzi di tensione.

Buon recupero!

Annunci

Pubblicato il 13 marzo 2013, in Hardware e tecnologie, Sicurezza con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 35 commenti.

  1. scusami ho bisogno di aiuto.. ho un hard disk che ha smesso di funzionare, ma non ne capisco il motivo, e di conseguenza non so quale metodo utilizzare per recuperare i file; il mio è un hard disk da un tera della toshiba, e il computer me lo riconosce, ma per utilizzarlo mi dice che lo devo formattare! ho dentro salvata tanta roba! l’ho messo in 3 computer diversi, ed il risultato è lo stesso..solo la tv mi riconosce e mi fa vedere normalmente i film! come posso fare?

  2. Non mi hai detto il file system con cui è formattato, ne i sistemi operativi che hai testato.
    Secondo me si tratta di un problema di rilevamento del file system, visto che il BIOS del PC e la TV lo rilevano.
    Anche Windows rileva il disco, ma vuole formattarlo perchè non riconosce il file system.

    1) Da quale sistema hai formattato il disco?
    2) Con un sistema live di Linux prova a salvare i tuoi dati in un altro disco e successivamente formattalo in NTFS da Windows.
    3) Altrimenti ci sono i programmi di recupero dati utilizzabili anche da Windows.
    4) I valori SMART sono nella norma? Rumori strani?

  3. http://www.italiamac.it/forum/topic/505363-collegare-hard-disk-sata-tramite-orico-6518us3-sul-mio-imac/

    Buonasera @backlab , io ho un Hard Disk Verbatim 3,5″ da 1TB, Model # 47658.
    Come dal link che ti ho postato, lì c’è una discussione già aperta sui dettagli del mio problema.
    Per fartela breve mi è cascato e ha smesso di funzionare, ho provato a aprilo e riconnettere per bene il connettore, ho comprato http://www.amazon.it/gp/product/B00A7MUXW6/ref=oh_details_o00_s00_i00?ie=UTF8&psc=1 provato oggi a collegare e ancora niente.
    Son praticamente disperato, tutti quei soldi non ce li vorrei spendere, ora provo il metodo della bustina ermetica e vedere su funziona ma senno non saprei che fare.
    Se ti è possibile dare un occhiata al link e darmi una riposta te ne sarei grato a vita, perchè se volessi acquistare un hard disk dello stesso modello identico , poi dopo quale è il modo esatto per cambiare disco (il primo metodo che hai elencato tu) ?
    Non saprei nemmeno se c’è ancora in vendita il mio …

    Grazie mille in anticipo 😉

  4. Ciao, ho letto il tuo thread su Italiamac, secondo me il problema non è nella scheda PCB ma più probabilmente nella meccanica.

    1) Conta relativamente, ma quando ti è caduto era sotto utilizzo?

    2) Hai provato a tirarlo fuori dal box e connetterlo direttamente nella scheda madre?

    3) Altrimenti vai di freezer e busta ermetica… se per caso te lo vede fai subito il backup, non utilizzarlo ad oltranza e buttalo.

    Presumo che l’HDD contenga dati importanti, ma proprio per questo bisogna averne uno o più backup da parte (non per fare la ramanzina, ma solo per ricordarselo meglio la prossima volta…).

    Buona fortuna.

  5. Ciao backlab,

    Grazie per la risposta, allora l’hard disk quando mi è cascato era inutilizzato da 8 ore all’incirca quindi era spento e buono.
    Attaccarlo alla scheda madre non ho provato, ma ho porvato tramite l’orico solo che non ha funzionato, inoltre ho provato anche con il freezer in questo momento dopo 9 ore l’ho tirato fuori ma non funziona nè nel suo box nè sull’orico.

    Avrei da chiederti due cose, c’è una guida che fa vedere come cambiare disco se se ne hanno due uguali? Se c’è sai mica se c’è un hard disk simile al mio da comprare e provare a cambiare ?
    L’hard disk precisamente è questo http://www.verbatim.it/it_10/product_usb-3-0-desktop-hard-drive-1tb_5317_0_29010.html?disc=1

    Ti ringrazio vivamente per l’aiuto!

  6. Se dopo il metodo freezer il BIOS non te lo rileva… RIP †

    Prova l’ultimo tentativo: tiralo fuori dal box e connettilo direttamente alla scheda madre.

    Temo che nel tuo disco rigido non ci sia niente da sostituire, credo che il problema non sia la PCB (la parte elettronica) ma quella meccanica, e quella, ahime, non si sostituisce; l’unica e farlo aprire da un centro recupero dati per riappropriarti del contenuto.

    Se in ogni caso sei deciso a provare la strada della PCB nella guida c’è un semplice video da seguire e un e-shop dove puoi acquistarne una compatibile (Verbatim non produce HDD, solitamente utilizza Samsung).

  7. Se provassi a chiamare storageservice secondo cosa dovrei cambiare di quelle parti elencate nel sito?
    Visto che rispetto agli altri non costano molto.

    Il problema del mio hard disk che non parte nemmeno cioè prima faceva un rumore che andava a crescere fino a un tock finale, mentre ora fa un rumore continuo che poi si ferma e riparte, e lo fa per 6/7 volte.
    Io dovrei far si che rifaccia quel tock finale, non so se mi sono spiegato

  8. perchè poi il problema è che ho un imac e provarlo a collegarlo alla scheda madre non ho idea di come si faccia purtroppo

  9. Su Storageservice non so dirti, non li ho mai sentiti nominare, pertanto non posso rilasciare nessun feedback su di loro.

    Ti ripeto: secondo me con metodi casalinghi non c’è più molto da fare, prova quelli che ti ho suggerito nella risposta precedente e, come ultima chance, affidati ad un centro di recupero dati.

  10. Ciao non so se mi puoi aiutare, ho un hd Maxtor 250gb. che non mi permette di entrarci dentro per salvare i dati possibili. ho fatto il metodo freezer ma non cambia nulla, ho il programma mini tool power che mi legge il disco e recupera , ma non tutto viene recuperato esempio le foto e video li recupera ma sono vuote.Purtroppo ho dati riservatissimi dentro e non so cosa fare. le vostre soluzioni nei video sono in inglese come al solito, non capisco una mazza!!!!!.

  11. Nella descrizione non mi hai detto come è iniziato il problema, pertanto ti rispondo in base agli elementi che mi hai fornito.

    Il metodo freezer serve solo nel caso di HDD non rilevati al BIOS, pertanto nel tuo caso la procedura è inutile.

    Con “MiniTool Power” hai scelto l’apposito modulo per i file multimediali?

    Casomai prova anche con i software suggeriti nella guida, ma soprattutto evita di utilizzae l’HDD per evitare di rendere sempre più remote le possibilità di recupero.

    In tutti i dati privati è imperativo tenere sempre uno o più backup per evitare queste situazioni spiacevoli.

  12. Grazie, ti rispondo che in risorse del computer il disco si vede ma non il suo contenuto, solo con mini tool riesco ad entrarci. Oggi mi ha recuperato circa 75 gb di foto e video e’ sono tutte!!. ma per le altre cose niente, riscalda da morire e ogni tanto qualche rumore della testina che cerca di leggeggere.

  13. ultima cosa, qualora riuscissi a recuperare tutto , poi lo butto o formattandolo si puo’ riutilizzare??

  14. Salva il salvabile e non azzardarti a riutilizzarlo… vuoi soffrire ancora? 😉 Buona fortuna per il recupero.

  15. Ciao a me è capitato questo, ho un hd esterno my book del western digital, da 1tb. In pratica cominciava a rallentare tutto il pc appena si apriva un file e vedevo ke alcuni si stavano corrompendo, poi via via sempre più lento che di fatto mi ha reso impossibile copiare i file all’interno. Allora seguendo consigli sul web ho sfilato dal box l’hd è collegato a vari pc ma il risultato è quello ke è successo a bover, ossia disco visto dai pc ma file system nn riconosciuto cn conseguente richiesta di formattazione, che posso fare?
    P.s. La scansione Smart mi ha rivelato un current pending sector count, e mi segna l’hd cm a rischio.

  16. Buongiorno, ho il problema seguente: un hard-disk Seagate Barracuda 7200.12 da 500 GB non mi funziona, presumibilmente è stato collegato con un alimentatore sbagliato, come posso rimediare?
    grazie anticipatamente. Luigi Olla

  17. CIao BACK , sto provando con il sistema del congelatore , visto che il mio Seagate ST2000DM001 2000giga di soli 3 mesi ha deciso di andare a singhiozzo e farmi “perdere” quasi 180 giga di foto…. ha cominciato a fare il classico rumore della testina che si muove e fa rumore… fortunatamente una parte di dati a forza di provare sono riuscita a salvarla, ma diciamo che saranno un quinto forse meno di quello che c’è dentro….
    Prima di passare ad un centro di recupero dove lo aprono ,provo questa ultima spiaggia….
    Poi ti saprò dire come è andata , intanto grazie

  18. Ragazzi è con grandissimo piacere che vi comunico (e vi ringrazio per la dritta che mi avete dato) che il metodo dei panetti di ghiaccio ha resuscitato il mio HD FUJITSU MJA2160BH E cosi’ ho potuto recuperare tutto dico proprio tutti i file. Ho semplicemente collegato l’HD come disco esterno al PC usando il cavo USB 2.0 TO IDE & SATA, ho collegato il trasformatore di corrente con l’HD e l’USB al PC. Poi ho letteralmente appoggiato l’HD sui panetti di ghiaccio e voila’ dopo qualche minuto è partito.

  19. Nel ringraziarVi per la dritta che mio avete dato Vi comunico che il metodo dei panetti di ghiaccio secco congelati, con il mio HD FUJITSU MJA2160BH estratto dal mio portatile della apple ha funzionato. Ho collegato l’HD come disco esterno al PC usando il cavo USB 2.0 TO IDE & SATA ho collegato il trasformatore di corrente all’HD e il supporto USB poi ho appoggiato facendo molta attenzione ( passa corrente!!) letteralmente l’HD su 3 panetti di ghiaccio secco congelati. E voila’ dopo qualche minuto giusto il tempo che si raffreddi il mio HD ormai defunto è resuscitato e cosi’ ho potuto copiare tutti i FILE sul mio PC.

    Grazie ancora a tutti

  20. É stato un piacere, d’altronde quando l’hard disk comincia a morire non rimane più molto da fare se non i metodi proposti. Ciao 🙂

  21. La morale è che: nulla è per sempre, accettiamo la perdita di dati e andiamo avanti

  22. Buongiorno, mi si è guastata la scheda elettronica di un Hd DiamondMax 10 Maxtor 160gb sata150, potresti indicarmi come controllare che un altro Hd sia perfettamente uguale, perchè non capisco quale sia il seriale del modello, oppure deve essere perfettamente uguale proprio il seriale della scheda
    grazie x la consulenza

  23. buon giorno , mi è caduto l’hard disc da pochi cm. e l’o portato a far vedere, il disco e le testine stanno bene , la cosa che si è rotta è il motorino che non gira è bloccato pero non so dove andare a comprarlo . mi potreste aiutare e dirmi dove posso comprarlo ? grazie

  24. salve
    praticamente stavo rendendo dai prompt di comando una chiavetta bootable x installare wimdows 7 su xp ma accidentamente il cavo usb del hard disk esterno si è tolto rendendolo invisibile su risorse del computer.fatto una scansione con Wise Data Recovery ho visto che i dati(2tgb)ci sono ma dice -disco non formattato-,gli ho assegnato una lettera (d)e adesso viene riconosciuto su risorse del computer ma richiede la formattazione senza aprirsi!!
    ho provato pure con recuva ma dice che è impossibile rilevare il file system..praticamente a logica basterebbe assegnare un file system ma come senza perdere i dati?si puo senza la formattazione dare un file system?

  25. Prova con Testdisk o Easy Recovery Pro.

  26. Ciao! Grazie intanto per l’assistenza e l’aiuto! Ho un hard disk toshiba che d’un tratto, quando lo connetto, mi dice “è necessario formattare il disco per poterlo utilizzare”. Ovviamente io vorrei recuperare i dati all’interno.. Come faccio? Sulle risorse del computer lo vede come disco esterno G: , ma non riesco comunque ad entrarci.. E’ molto strano perchè fino all’altro giorno lo utilizzavo normalmente, e non ho fatto nulla di strano, se non copiare foto o video come sempre!
    PS: sulla tv funziona!!

  27. Se la TV lo vede senza problemi è segno che il file system non è corrotto.
    Per il recupero puoi utilizzare uno dei tool suggeriti nella guida o, meglio, accedervi tramite una distribuzione Linux live in modo da salvare il tutto e infine formattare da Windows (non mi hai detto la versione).

  28. Ciao ho un toshiba canvio basics 2 tb, su windows 10, all’inizio non me lo rilevava , poi li ho assegnato un percorso, adesso mi dice che devo forrmattarlo perche non e presente il file system.

  29. É in NTFS?
    Hai problemi con gli altri sistemi?
    Provato a formattare?

  30. Ciao Andry
    Hai controllato PRIMA di TUTTO i valori SMART del disco?

    Collega il disco direttamente a una porta SATA del PC

    Da portableapps.com scaricati crystaldiskinfo e avvialo

    Se il disco viene marcato azzurro ovvero “sano”, tutto ok

    Se invece è marcato giallo o peggio ancora rosso, stai solo facendo danni.

    Il disco andrebbe clonato e poi ci sarebbe da lavorare coi software sull’immagine ottenuta

    Robert

  31. P.S. Se il disco è di quelli con la scheda USB incorporata, allora i suoi valori SMART verranno letti correttamente anche connesso alla porta USB.
    Ciao
    Robert

  32. Salve io ho un problema con un hitachi 5k750-500, che non si avvia proprio, anche collegandolo direttamente al pc non il motorino non gira nemmeno e non viene rilevato in nessun modo dal pc. Per provare a sostituire la PCB devo prenderne una da un hdd uguale: ma quanto uguale? perche io mi trovo questi dati:
    hdd: 5k750-500
    hts547550a9e384
    p/n 0j11561
    mlc: da4124
    chs: 16383/16/63
    Io ne ho trova uno per esempio con le prime due righe e l’ultima uguale ma il p/n e il mlc diversi.
    Mi posso azzardare a comperarlo o queste sono due voci fondamentali?

    Grazie mille

  33. Direi che sia compatibile, ma per essere certo chiedi al venditore e se hai modo testarlo di persona ancor meglio. Buon recupero.

  34. buonasera @backlab,
    ho un Imac e per errore ho effettuato una parziale formattazione sul mio toshiba cangio basic da 1 tb.
    come faccio a recuperare i dati?con che software?
    grazie mille

  1. Pingback: Scegliere un UPS | Backlab's Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: