Windows XP-7-8 – Resettare la password senza programmi esterni

Quando ci dimentichiamo le password di sistema entrano in gioco delle comode utility come PCUnlocker, Konboot oppure Ophcrack, ma non possiamo averle sempre a portata di mano… e noi facciamo senza.😉

Requisiti:

  • Una pen drive da almeno 1 GB

Attenzione: il contenuto della pen drive verrà cancellato, per cui salvate il contenuto prima di procedere.

Dobbiamo creare la pen drive di ripristino del sistema:

Andate nel Pannello di controllo:

  • Ripristino
  • Crea unità di ripristino 
  • Seguite le istruzioni per creare la pen drive.

Riavviate il PC con la pen drive inserita e fate il boot da questa.

Nella schermata Scegli un’opzione: 

  • Selezionate Risoluzione dei problemi
  • Opzioni avanzate
  • Prompt dei comandi

Se Eight è installato su C: (99% dei casi) digitate C: e date invio, poi:

cd windows

Proseguite andando dentro system32, digitate:

cd system32

Create una copia con estensione rinominata dei file del prompt e Centro Accessibilità, digitate:

copy  cmd.exe cmd.exe.copia
copy utilman.exe utilman.exe.copia

Cancellate il file utilman (Centro Accessibilità)

del utilman.exe

Rinominate cmd.exe in utilman.exe

ren cmd.exe utilman.exe

e spegnete il PC:

shutdown -r -t 00

Bene, fate il boot da HD e nella schermata del login andate in basso a sinistra, sull’icona del Centro Accessibilità e si aprirà il prompt:

net user

Vedrete l’elenco degli utenti, poi adocchiate l’utente a cui volete resettare la password e digitate:

net user nomeutente *

Vi verrà richiesta la nuova password, inseritela e riconfermatela, chiudete infine il prompt.

Ora potrete accedere nuovamente, restano solo da ripristinare i file.

Avviate nuovamente dalla pen drive di ripristino, ripetete i passaggi iniziali per ritrovarvi al prompt e scrivete:

c:
cd windows
cd system32
del utilman.exe

Cancellate utilman.exe, ovvero cmd.exe precedentemente rinominato.

ren utilman.exe.copia utilman.exe

Rinominiamo utilman in modo corretto.

ren cmd.exe.copia cmd.exe

Idem, rinominiamo cmd per renderlo nuovamente eseguibile.

shutdown -r -t 00

Riavvio istantaneo.

Ora riavviando sarà tutto a posto, Centro accessibilità, prompt e… password compresi😉

Per Seven valgono molte delle cose già dette per Eight.

Requisiti:

  • Una pen drive da almeno 1 GB

Per cominciare dobbiamo disabilitare UAC, aprite il prompt come amministratore (tutto insieme):

C:\Windows\System32\cmd.exe /k %windir%\System32\reg.exe 
ADD HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System /v 
EnableLUA /t REG_DWORD /d 0 /f

Riavviate.

Ora bisogna mostrare i file di sistema e quelli nascosti, sempre dal prompt o premendo Windows + R:

control folders

Nella scheda Visualizzazione togliete la spunta a nascondi i file protetti di sistema e abilitate Visualizza cartelle, file e unità nascosti.

Andate su C:\Recovery e vedrete una directory dal nome improbabile (numeri e caratteri apparentemente casuali) con all’interno 2 files:

  1. boot.sdi
  2. winre.wim

Copiateli su C:\Recovery.

Inserite la vostra pen drive e create 2 directory nella sua root:

  1. boot
  2. sources

Aprite il prompt come amministratore e digitate:

cd c:\recovery

poi:

xcopy /H boot.sdi f:\boot

Sostituite f: con la lettera della vostra pen drive; manca l’ultimo file:

xcopy  /H winre.wim f:\sources\boot.wim

Premete F per specificare che si tratta di un file.

Continuiamo con la copia:

xcopy /H c:\windows\boot\dvd\pcat\bcd f:\boot
xcopy /H c:\windows\boot\dvd\pcat\it-IT\bootfix.bin f:\boot
xcopy /H c:\windows\boot\pcat\bootmgr f:\

Cambiamo infine gli attributi:

attrib -r -s -h /s f:\*

É tutto, i files sono copiati e la vostra pen drive di recupero è pronta. Decisamente più laborioso rispetto a Windows 8 (perlomeno per crearla su USB, mi viene l’orticaria solo a sentir parlare di supporti ottici… :P)

Riavviate e fate il boot dalla pen drive.

Scegliete lingua e layout della tastiera, proseguite facendo rilevare le installazioni di Windows esistenti.

Una volta trovato il vostro Seven proseguite e cliccate su Command Prompt e digitate:

copy c:\windows\system32\sethc.exe c:

sethc non è altro che il solito accesso facilitato.

Come prima per Eight faremo una copia di cmd rinominata setch e sovrascriveremo quest’ultimo.

copy c:\windows\system32\cmd.exe c\:windows\system32\sethc.exe

Quando vi verrà chiesto di sovrascrivere premete S.

Riavviate e nella schermata di login premete 5 volte Shift, si aprirà il prompt e digitate:

net user nomeutente passwordnuova

Sovrascrivete quando richiesto e potrete accedere senza problemi al sistema.

Resta solo da ripristinare lo stato iniziale dei file:

move c:\sethc.exe c:\windows\system32\sethc.exe

Rispondete S per sovrascrivere, infine riavviate.

Non potevo omettere il buon XP.🙂

Avviate in modalità provvisoria (premete F8 all’avvio), nella schermata di login premete Ctrl + Alt + Canc, cambiate il nome utente con Administrator (è case sensitive, attenzione) e, se abilitato e non protetto (com’è di default), entreremo nel sistema; ma non sempre va così liscia🙂

C’è un altro metodo che consiste in:

  1. Far partire l’installazione dal CD.
  2. Premere R per avviare la Console di ripristino.
  3. Accettate l’EULA premendo F8.
  4. Una volta rilevata l’installazione di XP fate partire la riparazione premendo nuovamente R.
  5. Partirà l’installazione e si riavvierà il PC.
  6. Quando sarà al punto di installazione delle periferiche (il quarto step) premete Shift + F10 e si aprirà il prompt.
  7. Digitate nusrmgr.cpl e si aprirà Account utente dove potrete fare il buono e il cattivo tempo con le password di sistema.

Un altro metodo (che preferisco) è questo:

  1. Avvio da pen drive o CD di ripristino di Windows 7 – 8
  2. Dopo il caricamento iniziale cercherà un’installazione di 7 o 8 che ovviamente non troverà, fregatevene e andate avanti.🙂
  3. Cliccate su Avanti per due volte
  4. Su Avanzate selezionate Installa driver, cliccate OK e si aprirà il file manager, proprio quello che ci interessa.
  5. Andate su c:\windows\system32 e rinominate il prompt (cmd.exe) in cmd.exe.bak e sethc.exe in cmd.exe
  6. Riavviate e dal logon screen di XP potete agire in due modi: da GUI o CLI.
  7. Premete 5 volte il tasto Shift finchè, invece di aprirsi il solito Tasti permanenti, si aprirà il prompt… un ghigno si apre nel vostro viso😀
  8. Metodo GUI: digitate nusrmgr.cpl e si aprirà Account Utente, selezionate l’account in questione e togliete la password (o mettetene una nuova), riavviate e entrerete direttamente nel desktop.
  9. Metodo CLI: da prompt digitate net user nomeutente * e vi verrà chiesta la nuova password, premete due volte Enter per mettere una blank password (ovvero vuota) ed il gioco è fatto. Riavviate.

É tutto, divertitevi, testate e… non fate danni!🙂

Pubblicato il 22 ottobre 2013, in Sicurezza, Sistemi operativi, Software, Windows con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: