Suse Studio – Linux fai da te

Chi non ha mai desiderato crearsi una propria distro?

Molti di voi, presumo 🙂 però, di norma, questo significa saper programmare in C e avere ben chiaro in mente come funziona un sistema operativo, cose non alla portata di tutti (Linux from scratch).

Ma in aiuto a chi non vuole impazzire in migliaia di righe di codice e compilatori ci sono dei “Distro maker”, in modo da creare la vostra distribuzione  personalizzata senza avere nessuna delle conoscenze sopra citate.

Di questo categoria esistono svariate tipologie di creazione, ma a mio avviso il migliore è Suse Studio, completo e permette di fare tutto via browser.

Una volta arrivati nella pagina vi verrà richiesta una registrazione gratuita che potrete anche fare con un vostro account a scelta fra Google, Facebook, Twitter, Yahoo, Novell o OpenID.

Ora dovrete scegliere la vostra “base” fra OpenSUSE e le altre versioni Enterprise, il desktop environment fra KDE, Gnome, l’architettura (32 o 64 bit) e non ultimo il nome della “vostra” distro 😉

Clipboard02

Ora siete dentro al vero editor, in alto ci sono varie schede dove scegliere le vostre personalizzazioni:

Clipboard03

Nella sezione Software potrete aggiungere:

  • Repositories (ovvero siti extra da cui prelevare i pacchetti).
  • Caricare i vostri pacchetti RPM (equivalente degli installer di Windows per Suse).
  • Nella sezione “Search Software” potrete cercare nei repository i software che desiderate; a fianco di ogni pacchetto c’è il pulsante Add o Remove a seconda che vogliate aggiungere o rimuovere un pacchetto alla vostra distro.

Clipboard04

La sezione Configuration include svariate sottosezioni fra cui:

General
Clipboard05

Quì dovrete scegliere la lingua del sistema, layout della tastiera e time zone; inoltre se abilitare o meno il firewall, la configurazione di rete e gli utenti di sistema con relativa password.

Personalize
Clipboard01

Scegliete il vostro logo personalizzato e lo sfondo.

Startup
Clipboard02

Volendo in questa sezione potete lasciare tutto a default, perlomeno se desiderate l’interfaccia grafica e non cambiate  l’EULA.

Server
Clipboard03

Impostazioni database SQL.

Desktop
Clipboard01

Potrete fare in modo di fare autologin all’avvio senza dover richiedere le credenziali, ed eventualmente quali programmi auto eseguire al boot.

Appliance
Clipboard02

Settings inerenti la virtualizzazione.

Scripts
Clipboard03

Per inserire script personalizzati.

Ancora poco e la vostra SUSE personalizzata è pronta 😉

Nella sezione Files potete aggiungere pacchetti e files che più vi aggradano.
Clipboard04

Ci siamo quasi… ora siamo nella sezione Build: dobbiamo mettere la versione (nel mio caso 1.0) e scegliere se creare una ISO classica, live CD, USB oppure un’immagine per virtual machine; volendo è possibile scegliere più opzioni contemporaneamente.

Ora non resta che premere il pulsante Build per iniziare la creazione dell’immagine, ci vorrà qualche minuto.

Perfetto 🙂 ora potrete scaricare direttamente il tarball gunzip (tar.gzip) oppure testare il vostro sistema direttamente nel browser in una sorta di “test drive” in VM della durata massima di un’ora… notevole no? 😉
Chiaramente non aspettatevi performance elevate dalla virtual machine via browser.

Resta infine la scheda Share dove potrete condividere  e pubblicare il vostro lavoro.

É tutto, non resta che lanciarvi nella personalizzazione della vostra distro fai da te 🙂

Buon divertimento!

Annunci

Pubblicato il 23 aprile 2013, in Linux, Sistemi operativi con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: