eComStation – Nato dalle ceneri di OS/2

Cosa vi dice il nome IBM? Persino i più profani conoscono questa multinazionale, una pietra miliare nella storia dell’informatica.

Da questo colosso nasce, nell’ormai lontano 1984, OS/2.

CPM 86

Era un sistema operativo molto stabile, e in virtù di questo era molto diffuso in molti ambiti, fra cui quello bancario.

Fin dalle primissime versioni era già multitasking (il DOS era monotasking) e fu il primo sistema operativo ad avere la memoria protetta.

Dopo poco si aggiunse allo sviluppo Microsoft, che diede un ulteriore accrescimento a OS/2. Il progetto fu tenuto in vita fino al 1996, l’ultima versione (Warp 4) chiuse la storia di un sistema con ottime potenzialità, ma che purtroppo non riuscì mai a decollare completamente, anche per colpa della carenza di software…

…ma dalle ceneri di OS/2 è risorto eComStation.

6 OS2 W4 MP3

Nelle redini di Serenity Systems, eComStation apporta numerose migliorie rispetto al più datato OS/2, come:

  • Aggiornamento al supporto hardware
  • Aggiornamenti su molti software, inclusi svariati open source come Firefox
  • Molti miglioramenti nell’interfaccia grafica
  • Migliorate le performance e la velocità

I requisiti minimi sono esigui per gli standard odierni, si parla infatti di un Pentium I con 128 MB di RAM.
54 77352 EEE1008 HA 1

Vanta fra i suoi clienti colossi del calibro di:

  • Boeing, USA
  • Caterpillar, Singapore
  • Colgate Palmolive, USA
  • Fujitsu, Japan
  • IBM Global services, USA (ovvio!)
  • Johnson & Johnson, USA
  • MIT, USA
  • Michelin, France
  • Siemens AG, Germany
  • Stanford University, UK
  • Trustco Bank, USA
  • US Postal Services, USA
  • Universal Instruments Corp, USA
  • VMware, Inc., USA
  • Whirlpool Corporation, USA

Il sistema è a pagamento (come Windows) e per gli utenti domestici costa circa 150€, ma è utilizzabile fino a 5 utenti.

Volendo è possibile scaricare un demo CD in versione live.

In action:

Have fun!

Annunci

Pubblicato il 22 marzo 2013, in Sistemi Esotici, Sistemi operativi con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: