Solaris e derivate

Sun Solaris è un sistema Unix based nato nel 1992 come evoluzione di Sun OS ( quest’ultimo derivato da BSD).

Fino al 2005 era esclusivamente closed source, poi passando da Sun a Oracle quest’ultima, volendo far aumentare l’utenza verso Solaris decise di renderlo open source, rinominando il progetto Open Solaris, da cui in seguito sono nati altri sistemi derivati (fork) che vi elencherò dopo.

Solaris supporta le più comuni architetture di CPU come x86, x64 e SPARC.

La particolarità maggiore di questo OS è il file system: ZFS.  Acronimo di Zettabyte File System, e fra le sue feature presenta  affidabilità (clonazione, autoriparazione) e prestazioni (velocità, compressione, etc) al prezzo di un elevato consumo di RAM, ma questo in una macchina moderna non presenta certamente un problema 🙂

Ora vi presento i fork:

Openindiana è un fork di Illumos, che deriva  a sua volta da Open Solaris, gratuito, open source e ben supportato dalla sua community.

Si presenta in due versioni, server e desktop.

Queste le feature della versione server:

  • ZFS – the last word in filesystems
  • Zones – a Lightweight Virtualisation Technology
  • SMF – the Service Management Facility for software lifecycle control
  • IPS – a next generation network based package management system
  • FMA – the Fault Management Architecture
  • COMSTAR – an enterprise SCSI target system supporting iSCSI/iSER/FC/FCOE
  • Crossbow – a next generation fully virtualised high performance network stack
  • DTrace – an extensive, deep diagnosis and debugging framework
  • Boot Environments – transactional operating system upgrades with rollback
  • Role Based Access Control – RBAC allows granting least-privilege access to processes and users
  • IP Multipathing – IPMP provides high availability networking and greater bandwidth
  • Integrated L3/L4 kernel mode Load Balancer
  • Integrated VRRP IP failover facility

La versione desktop condivide molte funzionalità della versione server, con in più Gnome come desktop environment. Si presenta come un sistema live con installer grafico, avviabile via DVD o USB.

Download

BeleniX

BeleniX, basato anch’esso su Open Solaris, sviluppata a Bangalore, la città del silicio Indiana da due dipendenti del Sun’s India Engineering Centre.

  • Live CD con installer
  • DE supportati: KDE, XFCE, Gnome
  • Community ampia
  • Prima distro OpenSolaris con possibilita di montare volumi NTFS e Ext2fs
  • Prima distro OpenSolaris con auto configurazione di Xorg
  • Prima distro OpenSolaris ad essere in grado di eseguire un’ ambiente Java 5/6 completamente funzionale
  • Prima distro OpenSolaris che fornisce un ambiente completo per KDE 3.5.x

Download Page

Schillix è l’ennesimo fork di Open Solaris nato nel 2005.

Download Page

Nexenta OS ha fra le sue particolarità l’utilizzo della pacchettizzazione APT, tipica di Linux Debian con tutto il suo enorme parco software, senza però fare parte del Debian Project.

Download Page

Altre distro:

 

Annunci

Pubblicato il 28 febbraio 2013, in Sistemi Esotici, Sistemi operativi con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: