Come riciclare hardware datato o inutilizzato – Parte 2/4

Ecco la seconda parte per il riutilizzo di vecchi componenti hardware..

HOME THEATER PC (HTPC)

 
Premetto che l’HTPC ideale dovrebbe essere compatto, silenzioso, supportare video 1080P senza problemi e magari anche un’uscita audio ottica… ma in questo caso caso si tratta di componenti di recupero, quindi vediamo cosa si può fare. 🙂

Un ottimo codec con ottime prestazioni con le CPU datate è CoreAVC (a pagamento purtroppo…).

Requisiti minimi:

CoreAVC™ for Windows

  • CPU – 800 MHz or faster Intel Pentium class or equivalent AMD processor
  • RAM – At least 256MB of RAM
  • OS – Windows 98, 2000, XP, Vista, 7

480p video at 24 frames per second

  • CPU – 1.4 GHz or faster Intel Pentium 4 or equivalent AMD processor
  • RAM – At least 256MB of RAM- 64MB or greater video card
  • OS – Windows 98, 2000, XP, Vista, 7

720p video at 24-30 frames per second

  • CPU – 2.2 GHz or faster Intel Pentium 4 or equivalent AMD processor
  • RAM – At least 512MB of RAM
  • GPU – 128MB or greater video card
  • OS – Windows 98, 2000, XP, Vista, 7

1080p video at 24-30 frames per second

  • CPU – 2.8 GHz or faster Intel Pentium 4 or equivalent AMD processor
  • RAM – At least 1GB of RAM
  • GPU – 256MB or greater video card
  • OS – Windows 98, 2000, XP, Vista, 7

Meno davvero non si può in questo caso … 🙂

Il case ideale è un micro ATX (ce ne sono di belli sui 50€) ma se avete il classico midi tower va bene ugualmente, è solo meno bello a vedersi a meno di non aver voglia di fare un di modding estetico con Dremel, neon, plexiglass e fantasia .

Per quanto concerne la rumorosità, se questa per voi è troppo alta, potete cambiare la ventola con una più silenziosa (10€ c.) oppure agire via software con Speedfan (Windows) o GKrellM (Linux), ma fate attenzione alle temperature!

La scheda audio va bene quella integrata o anche una vecchia Soundblaster 128, perlomeno il suono stereo ce l’avete, un’idea è prendere un cavo con jack da 3,5 mm e finale in RCA

e connettervi direttamente alla tv o ad un impianto stereo.

Se avete la DVI come uscita video siete fortunati perchè qualitativamente non ha niente da invidiare all’HDMI, ma anche se avete una VGA classica va molto bene ugualmente.

Ora dobbiamo scegliere il sistema operativo e non voglio stordirvi con un mega elenco di OS per HTPC ma vi propongo due alternative:

Basato su Ubuntu Linux può essere utilizzato come sistema live (senza installazione, anche da PC diskless) da CD o pen drive oppure installato normalmente su hard disk o pen drive.

Requisiti minimi:

  • x86 (Intel/AMD-based) processor computer capable of booting to CD-ROM.
  • Intel Pentium 4, Intel Pentium M, AMD Athlon XP/64, AMD Opteron, or newer CPU (that support SSE).
  • Fast modern dual-core processor is required to decode H.264 videos in FullHD (1080p).
  • For clarification; XBMC Live does not work on the Xbox game-console.
  • ATI/AMD, Intel, or NVIDIA (recommended) graphic controller which supports OpenGL 1.3 (+ GLSL) or later (2.0 recommended).
  • ATI Radeon R420 (X800) or newer supported, ATI Radeon R700 (HD 4000) or newer recommended.
  • Intel GMA 950 (945G) or newer supported, Intel GMA 4500 and newer recommended.
  • NVIDIA GeForce 6-Series and newer supported, GeForce 8-Series and newer recommended.

Download ISO Live

Installazione:

 

L’alternativa Windows potrebbe essere XP nLite alleggerito di tutto punto con il codec CoreAVC sopra menzionato e Media Player Classic come lettore.
Questo per fare le cose in modo semplice, ma se davvero volete un programma con una GUI accattivante vi consiglio Media Portal.

Feature:

  • Gratuito e open source
  • Potete ascoltare musica e radio
  • Guardate video, film e DVD
  • Guardate immagini e create gallerie fotografiche
  • Guarda, pianifica e registra la TV
  • Streaming media, radio e TV a qualsiasi HTPC / PC connessi al vostro network
  • Uso di un telecomando per comandare il tuo HTPC
  • Controllare meteo, news e altro ancora!
  • Supporta la lingua italiana, le skin e svariati plugins.

Download

Visto che siete a tiro con nLite potete integrare boot screen, logon, wallpaper, msstyles, AVI delle animazioni personalizzati a tema, questo volendo senza l’utilizzo di programmi esterni e senza appesantire il sistema, basta sapere dove modificare il registro e utilizzare Resource Hacker.
Ma è ovviamente un punto facoltativo.

Ora un PC media center necessita di mouse e tastiera wireless a meno di non volere fili in mezzo oppure l’alternativa (da vero HTPC) è un tastierino numerico wireless (c.20-25€) da usare come telecomando

con relativo programma per mappare i tasti, esempio Remapkeys di Microsoft.

Come vedete realizzare un HTPC con componenti di recupero è un pò più complicato ed esoso in termini di costi e potenza, ma accontentandosi (480P) si possono fare davvero dei bei lavori.

Annunci

Pubblicato il 17 febbraio 2013, in Hardware e tecnologie, Sistemi operativi, Software, Tweaking con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: