Android: Limitare il consumo di banda con le connessioni mobile

Un problema piuttosto noioso è il limite mensile di traffico, pure nelle cosiddette “Senza Limiti” anche se non c’è un limite ai dati scaricati superata una certa soglia (1 GB di solito) questa rallenta paurosamente (massimo 32 Kbps, un vecchio 56K ci da paga in termini di velocità) limitando tantissimo la navigazione.

Fin da subito ho cercato di risolvere il problema e per ora ho trovato queste soluzioni che voglio condividere con voi:

E’ importante avere accesso come ROOT nel dispositivo, però non tutte le soluzioni ne necessitano.

Molte applicazioni gratuite hanno dei fastidiosissimi banner che oltre a coprire parte dello schermo consumano banda.

Per ovviare a questo c’è AirPush Detector, permette di rilevare e rimuovere gli AD Framework.

Altra soluzione per i dispositivi “rootati”  ( suona malissimo questa italianizzazione) è aggiungere una bella black list al file HOSTS (Proprio come nei PC tradizionali, d’altronde Android è Linux) e viene in aiuto ADAway.
Permette di evitare connessioni a siti malevoli e di non caricare banner extra durante la navigazione web.
Si può aggiornare facilmente dalla stessa applicazione, gli aggiornamenti sono molto frequenti (Si appoggia anche a MPVS.ORG).

Quì entra in gioco quello che per me è il TOP in tema di browser: Opera Mobile.
Attivando la funzione Turbo (Impostazioni – Opera Turbo – Disattiva con connessioni Wi-Fi) si attiva un proxy che comprime molto le dimensioni di una pagina web, in modo particolare le immagini.
Queste risulteranno leggermente meno definite (appena percettibile) ma vi accorgerete che in caso di connessioni lente è una manna dal cielo, inoltre alleggerisce un sito mediamente del 60%, traete le vostre conclusioni.

Altro consiglio, specialmente per gli accaniti frequentatori/lettori di forum, è quello di disabilitare la visualizzazione degli avatar e signature (firma) degli utenti, ottima idea è anche visualizzare i forum in modalità archivio, la navigazione sarà fulminea e leggera.

Concludo consigliando 3G Watchdog, permette di controllare l’ammontare di MB utilizzati durante un periodo predefinito (quotidiano, settimanale e mensile) e inoltre di disattivare la connessione, con tutti i vantaggi che ne conseguono per il consumo di banda e di switchare velocemente dalla modalità 3G a 2G (in 2G la batteria dura di più).

Non possiedo un iPhone, ma credo che molti consigli siano attuabili anche sullo smartphone della mela morsicata, Opera browser c’è anche su iOS, mentre per gli altri software ci saranno senz’altro controparti analoghe.

Tirando le somme direi che il guadagno totale di traffico è di oltre il doppio… non male, no?

Pubblicato il 16 febbraio 2013 su Android, Tweaking. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: